back

Investi in sicurezza con Quanta

15 Febbraio, 2019
Investi in sicurezza con Quanta

È online il BANDO ISI INAIL 2018 che prevede lo stanziamento di 369.726.206,00 euro a favore delle imprese interessate ad investire in sicurezza.

Quali sono le aziende che possono partecipare al bando?

Sono ammesse al bando INAIL tutte le imprese, di qualsiasi forma giuridica, presenti sul territorio nazionale ed iscritte alla Camera di Commercio.

L'avviso pubblico prevede 5 assi di finanziamento su cui presentare un progetto:

  • - Asse 1: finanzia progetti di investimento (acquisto e istallazione impianti e attrezzature per favorire la sicurezza + eventuali spese tecniche legate alla redazione di perizie tecniche o progetti elaborati e firmati da tecnici abilitati) e progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (spese di consulenza per la redazione di un progetto volto all'adozione di un sistema certificato in ambito salute e sicurezza o di un sistema di responsabilità sociale certificato SA 8000);
  • - Asse 2: finanzia progetti per la riduzione del rischio della movimentazione manuale dei carichi (acquisto di macchine e attrezzature + eventuali spese tecniche legate alla redazione di perizie tecniche o progetti elaborati e firmati da tecnici abilitati).
  • - Asse 3: finanzia progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (rimozione di componenti edilizie contenenti amianto; rimozione di MCA da attrezzature, mezzi di trasporto, piastrelle e pavimentazione, ecc.);
  • - Asse 4: finanzia progetti a favore delle micro e piccole imprese operanti nel settore della pesca, del tessile, dell'abbigliamento, pelle e calzature (interventi rivolti alla riduzione del rischio attraverso l'acquisto e l'installazione di sistemi e attrezzature);
  • - Asse 5: finanzia progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola riservando una parte dei finanziamenti ai giovani agricoltori (under 40), organizzati anche in forma societaria (acquisto di macchine agricole o forestali che consentano di migliorare il rendimento dell'azienda, abbattere le emissioni inquinanti, ecc.).

I finanziamenti di cui agli Assi 1, 2, 3 e 4 rispettano le condizioni e le limitazioni della normativa dell’Unione europea agli aiuti de minimis.

L’avviso mette a disposizione finanziamenti a fondo perduto per la copertura dei costi fino al 65%, relativamente agli assi 1, 2, e 3, da un minimo di 5.000 euro ad un massimo di 130.000 euro. Il limite minimo di contributo non si applica alle imprese con meno di 50 dipendenti che presentino progetti per la creazione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; relativamente all’asse 4 Il finanziamento massimo erogabile è pari a 50.000,00 Euro ed il finanziamento minimo ammissibile è pari a 2.000,00 Euro.

Le domande, potranno essere presentate telematicamente a partire dalla data dell’11 Aprile 2019 fino alle ore 18.00 del 30 Maggio 2019. Il finanziamento avverrà a sportello fino ad esaurimento dei fondi previsti a livello regionale.

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento delle risorse finanziarie, secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

Perché scegliere Quanta Risorse Umane?

La tua azienda sarà seguita durante tutto il percorso. Ti assicuriamo consulenza tecnica e assistenza specifica per l’ottenimento, la gestione e la rendicontazione del finanziamento.

 

 

CONTATTACI

Select Color: