back

Prosegue la collaborazione tra il Ministero della Difesa e Quanta per la formazione degli ex volontari

26 Ottobre, 2018
Prosegue la collaborazione tra il Ministero della Difesa e Quanta per la formazione degli ex volontari

Tutto pronto per la fase 2 del progetto promosso da Quanta S.p.A., Quanta Risorse Umane e Ministero della Difesa per la ricollocazione dei volontari congedati. Dopo la sperimentazione, che ha dato risultati molto positivi, il progetto è pronto per la seconda edizione.

A gennaio, infatti, con la sottoscrizione di una Convenzione fra Segretariato Generale della Difesa e le società del gruppo Quanta, ha preso il via la sperimentazione di “Sbocchi occupazionali”, progetto finalizzato al reinserimento lavorativo di volontari congedati. L’iniziativa è stata condotta in Campania e ha coinvolto 24 partecipanti. Di questi, 14 risorse sono state coinvolte in percorsi formativi specializzati che hanno, in poco tempo, iniziato a generare i primi significativi risultati occupazionali.

Centrale in questo progetto il ruolo della formazione, specializzata e orientata al lavoro. Si tratta, nel merito, di corsi, stage aziendali o tirocini svolti presso aziende del settore aerospaziale già partner del Ministero. Tra i soggetti già coinvolti dall’iniziativa spiccano alcuni volontari che hanno frequentato corsi per “Giuntisti di fibra ottica” che hanno ricevuto le prime proposte di assunzione. Tra i percorsi promossi anche quello per “Strutturisti montatori aeronautico” (certificazione UCIMU).

Il progetto si rivolge a militari volontari, iscritti alla banca dati SILDifesa, che una volta ultimato senza demerito, la ferma breve o prefissata, si affacciano nuovamente al mondo del lavoro. Presto il progetto sarà esteso a tutte le regioni italiane.

Le aziende iscritte all’albo della Difesa, come previsto anche dal D.Lgs 15/03/2010, dovrebbero assumere in via preferenziale candidati selezionati dalla banca dati dei volontari congedati tenuta dallo stesso Ministero. Grazie al progetto potranno contare su soggetti con abilità, competenze ed esperienze ricercate, elementi che spesso fino a oggi sono venuti a mancare. Attraverso “Sbocchi occupazionali”, infatti, le imprese interessate ad assumere possono beneficiare di finanziamenti diretti per percorsi di formazione specialistica, finalizzata a trasformare il profilo dei candidati selezionati in quello ricercato. In particolare, oltre alla possibilità di fruire di percorsi formativi “progettati su misura”, le aziende possono avvalersi anche di percorsi certificati per: manutentori aeronautici (Easa part147), strutturisti e montatori (anche in carbonio o titanio), montatori, cablatori, saldatori, giuntisti fibra ottica, laminatori e fabbricatori fibra di carbonio e materiali compositi. A garantire la qualità dei percorsi formativi è l’esperienza più che decennale delle società del gruppo Quanta nella formazione specialistica per il settore aerospace e shipbuilding, energia e trasporti e ICT.

Select Color: